Claudio Filippini + Eugenio Macchia + Vincenzo Danise


Quando: martedì 16 novembre 2010
Dove: Bologna
Genere: Jazz
Location: Osteria Polese
Parte del casting per il ruolo di MARCO SERRANI è aperto al pubblico: 15 jam session (3 per sera) dal 16 al 20 novembre al CHEZ BAKER, all’interno del cartellone del BOLOGNA JAZZ FESTIVAL 2010 per trovare il pianista jazz protagonista del film BREAKING RAIN.
Di seguito le brevi autobiografie dei protagonisti della serata del 16 novembre.

CLAUDIO FILIPPINI

...Mi chiamo Claudio Filippini, ho 28 anni e suono il pianoforte da 29 anni. Ho iniziato con la musica classica e quando non volevo studiare cazzeggiavo ad orecchio. Mi piaceva ascoltare le canzoni dalla TV e risuonarle al primo colpo. Fu proprio questo gioco che innescò in me la voglia di diventare un musicista. Quando ascoltai "Kind of Blue" di Miles Davis avevo 13 anni e da allora rimasi folgorato tanto da voler diventare un pianista jazz. Completai gli studi classici e nel frattempo mi misi sotto ad ascoltare centinaia di dischi. Marinavo la scuola, rompevo le palle ai musicisti più grandi di me, volevo sapere tutti i trucchi del mestiere, frequentavo workshops, e suonavo in jam session fino all'alba. La musica mi ha portato lontano, da Pescara a Roma, Chicago, Londra, S.Francisco e oltre. Ho incontrato maestri di vita come Hancock, Barron, Cables, D'Andrea, gente con le palle quadrate per intenderci. Ora sono un professionista, suono di tutto e con tutti, vivo di musica senza dare lezioni e senza dire di essere il nuovo Mozart italiano.


VINCENZO DANISE
Sono qui nella mia stanza di 10 m quadri con la mia Emy (cagna pincher) 3.07' del mattino a parlare con me stesso.A 10 anni servivo messa nella chiesa del mio quartiere napoletano, uno dei peggiori, a distanza di anni mi sono reso conto che è stato stimolante vivere in un quartiere povero e incazzato.A 11 ero il ragazzo del pizzaiolo schiacciavo pomodori per le pizze con le mani circondato da persone semplici in famiglia a scuola e nel mondo del lavoro..ma in famiglia c'era "la musica"mio padre un ottimo chitarrista che il vivere di stenti ha costretto a "lavare i cessi" come die lui ironicamente. A12 anni ebbi un colpo di fulmine: il pianoforte qualcosa che ti entra dentro ti si infila fino all' inconscio. Iniziai ad implorare i miei di comprarmi un pianoforte farmi prendere lezioni: come potevano?a stento si arrivava al 28 del mese Trovai un annuncio su un giornale cercavano un cameriere, mi assunsero (a nero) al Circolo Posillipo circolo per ricchi…li' c'era un pianoforte gran coda. Un noto musicista napoletano all'epoca direttore del Conservatorio di Napoli Roberto De Simone mi vide suonare con la divisa da cameriere, corto,piccolo, facevo tenerezza ovviamente, mi affidò a Miriam Longo per l'ammissione in Conservatorio.. quando meno te lo aspetti ci sei!!! Nelle aule del Conservatorio quando trovavo un'aula libera per studiare suonavo un di pò Jazz, dei soli di Joe Pass,un giorno mi riproverarono di suonare musica dissonante, da scugnizzo risposi a tono : mi allontanarono per 15 giorni !Ho collaborato con molti musicisti tra cui: Mike Francis, Ares Tavolazzi, Massimo Manzi ma un feelling particolare è nato con il sassofonista Marco Zurzolo, ho esportato la tradizione napoletana in chiave jazzistica in tutto il mondo: Messico, Siviglia, Brasile, Argentina, Uruguay, Londra, Manchester ecc..
L 'anno scorso ho inciso Immaginando un trio vol.1 realizzato grazie ad un concorso indetto dalla Radar/Egea, che ho vinto.L'immaginazione e' tutto per l'essere umano è la prima fonte della felicità Immaginando un Trio racconta un po’ quel che il popolo partenopeo vive, con quale passione nel bene e nel male compresa la "monnezza", contiene brani originali qualche brano della tradizione napoletana come A'Vucchella scritta da G.D'annunzio. "Il tesoro è nelle tue mani, non cercarlo altrove."
  
  
  
Visite: 1636     
Soltanto gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per lasciare il tuo commento, autenticati inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
Non ci sono commenti degli utenti per questo concerto

Informativa
In questo sito vengono utilizzati cookie, anche di terze parti, per fornire una migliore esperienza di navigazione. Nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l'utente personalmente. Per avere maggiori informazioni clicca qui. Se continui nella navigazione di questo sito accedendo a un qualunque elemento oppure chiudendo questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.

offlineCHAT - offline
Per chattare con i tuoi amici devi autenticarti inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
0