Seminario e Workshop Orchestrale Dolce Visione


Seminario e Workshop Orchestrale Dolce Visione

Modena, Una Tre Giorni Internazionale Di Mandolino Seminario E Workshop Orchestrale “Dolce Visione”

Concerto  Finale  Con La Tokyo Mandolino Orchestra

Culminerà con un concerto dedicato alle vittime dei terremoti tra Italia e Giappone - protagonisti la Piccola Orchestra Mutinae Plectri e la Tokyo Mandolino Orchestra - il  seminario di interpretazione musicale con workshop orchestrale “DOLCE VISIONE”, organizzato dai mandolinisti modenesi di Mutinae Plectri, con il patrocinio e il contributo del Comune di Modena e con il patrocinio della Fondazione Italia Giappone. Docenti saranno il mandolinista Sergio Zigiotti e  il chitarrista Fabiano Merlante, che costituiscono un affermato duo di studiosi oltre che di esecutori con diverse incisioni e concerti al loro attivo. Sarà possibile ascoltarli nel concerto che eseguiranno venerdì 2 novembre alle 18.30 (ingresso gratuito) all'Accademia di Scienze, Lettere e Arti, alla fine della prima giornata del Seminario. 

Il concerto finale “Mandolinsieme” si svolge domenica 4 novembre al Teatro della Fondazione San Carlo a Modena alle 18.30 (ingresso gratuito), mentre il seminario si svolge dal 2 al 4 novembre in due sedi: l'Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti e la Scuola media a indirizzo musicale “Marconi” di via Canaletto (al workshop partecipano anche studenti della scuola).

“Dolce visione”, il titolo scelto per l'iniziativa, è il titolo di una Serenata del compositore modenese Primo Silvestri (1871 – 1960) che sarà eseguita in Duo dai docenti del Seminario al concerto di venerdì 2 novembre; lo stesso brano, nella trascrizione per Orchestra dello stesso Silvestri, sarà eseguito dalla Piccola Orchestra Mutinae Plectri al concerto conclusivo di domenica 4 ottobre con i mandolinisti del Sol levante.

Nella Biblioteca delle Marconi sarà anche allestita una mostra di liuteria dei liutai modenesi Lorenzo Frignani, Paolo, Coriani, Jacopo Uberti e dal liutaio ferrarese Gabriele Pandini, che sabato 3 terrà una conferenza con proiezione sulla costruzione del mandolino napoletano.

Finalità della tre giorni mandolinistica modenese è l'approfondimento del repertorio per strumenti a pizzico composto tra il XIX e il XX secolo in Italia.

Il concerto congiunto dell'Orchestra TOKYO MANDOLINO con la Piccola  Orchestra MUTINAE PLECTRI di domenica 4 novembre, ore 18.30, al Teatro San Carlo, il cui programma presenta melodie giapponesi e della tradizione musicale italiana e modenese, è dedicato alle vittime e a quanti stanno ancora soffrendo per le tragedie sismiche che hanno colpito i due Paesi. In questo momento il concerto si riveste di un grande significato umano e sociale che supera l'arte stessa perché unisce in un ideale abbraccio fraterno nazioni colpite da tragici eventi come il terremoto e lo tsunami. 

  
  
  
Visite: 1534     
Soltanto gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per lasciare il tuo commento, autenticati inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
Non ci sono commenti degli utenti per questo articolo

Informativa
In questo sito vengono utilizzati cookie, anche di terze parti, per fornire una migliore esperienza di navigazione. Nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l'utente personalmente. Per avere maggiori informazioni clicca qui. Se continui nella navigazione di questo sito accedendo a un qualunque elemento oppure chiudendo questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.

offlineCHAT - offline
Per chattare con i tuoi amici devi autenticarti inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
0