Marracash


Quando: giovedì 24 novembre 2011
Dove: Firenze
Genere: Rap / Hip Hop
Location: Viper Theatre
Marracash è un MC milanese appartenente alla Dogo Gang.
Ha esordito ufficialmente nel 2005 con il CD autoprodotto "Roccia Music", già considerato un disco culto nell'underground e che senza distribuzione vende 2000 copie. Ha collaborato con numerosi artisti della scena hip hop, tra cui J-Ax, Club Dogo, Fish, Crookers, Co'Sang, Inoki ed è tutt'ora considerato l'astro nascente dell'hip hop italiano, grazie al suo stile unico e allo spessore e la credibilità dei suoi testi.

Mi chiamo Marracash.
In realtà mi presento come Fabio quando stringo la mano alla gente,ma poi presto o tardi tutti mi chiamano così.
Mi chiamavano marocchino,marracash, maruego quando andavo a scuola,per la mia faccia.
Mi chiamavano così anche per le strade, perchè ero uno zingaro e c'è qualcosa di furfantesco nel mio modo di fare.
Sono figlio di immigrati siciliani, figlio delle case di ringhiera senza i sanitari,dei viaggi in macchina interminabili,carichi come somari. Quando avevo 11 anni ci hanno sfrattato dalla casa dove vivevo, a Chinatown,a Milano.
Ci hanno assegnato una casa, mi hanno assegnato un destino.
Ora abito in un alveare in Barona, più di 200 famiglie, non le conosco neanche tutte. E' un piccolo ecosistema... ci trovi lo sbirro e il ladro, il meccanico, il panettiere,il malato e il medico della mutua ,il professore frustrato, il travestito appariscente, lo spacciatore, molti consumatori. Tra tutti questi,i tuoi migliori amici.
Ci trovi le macchine poggiate sui mattoni e le auto sportive intestate alla madre.
Puoi trovarci 14enni che si imboscano nelle cantine o l'amore della tua vita. Pre-fabbricati per pre-destinati.
Certo, ci puoi provare...
Io ho provato a fare il ladro,il meccanico,il professore,lo spacciatore e il consumatore. Magazziniere, call center, scaricatore, commesso. Diciamo tra i 3,50 ai 7 euro l'ora.
Ho provato a fare la grana perchè qui sembra che ti manchi solo questo e che quando l'avrai tutto andrà a posto.
Ho viaggiato l'europa sui treni e dormito sulle panchine,insomma ho anche provato a fregarmene.
Ho letto tanti libri,ho provato a studiare.
Ho provato a fare come fanno tutti. Ho provato a barare.
L'università... ciò che studiavo lì serviva solo a rendermi una formica un po' più specializzata. Non mi avrebbe mai dato una vita diversa da quella di mio padre.
Forse avrei avuto una Tv più grande,dei vestiti più morbidi,un auto più computerizzata.
Ora la musica...
Beh non so se ci siamo già sposati, perchè io non posso mantenerla, e lei non puo mantenere me....ma di certo ho preso il bouquet al matrimonio di qualcun altro!
  
  
  
Visite: 1157     
Soltanto gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per lasciare il tuo commento, autenticati inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
Non ci sono commenti degli utenti per questo concerto

Informativa
In questo sito vengono utilizzati cookie, anche di terze parti, per fornire una migliore esperienza di navigazione. Nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l'utente personalmente. Per avere maggiori informazioni clicca qui. Se continui nella navigazione di questo sito accedendo a un qualunque elemento oppure chiudendo questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.

offlineCHAT - offline
Per chattare con i tuoi amici devi autenticarti inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
0