Beatrice Antolini


Quando: venerdì 25 febbraio 2011
Dove: Carpi (Modena)
Genere: Pop, Psichedelic
Location: Kalinka
Reduce dal grande successo di “A Due” torna finalmente Beatrice Antolini più ispirata che mai con il suo nuovo lavoro “BioY”
in uscita il 5 Novembre 2010.

Ritorna finalmente Beatrice Antolini con il suo nuovo album a poco più di due anni dal precedente ”A DUE” (2008 Urtovox rec) che le ha permesso di raggiungere risultati di prim'ordine ottenendo la fiducia unanime di tutta la stampa con articoli importanti a lei dedicati anche sui maggiori quotidiani nazionali.
Due anni di musica vissuti intensamente all'insegna di nuovi incontri, collaborazioni, esperienze ed una grande quantità di affollati concerti (oltre 100 per il tour di ”A Due”) in giro per l'Italia (con qualche puntata strategica all'estero)

Beatrice riparte avventurandosi nella produzione del disco ancora una volta interamente da sola, suonando e registrando di getto tutti gli strumenti (ponendo particolare riguardo alla batteria e alle percussioni) nel Big Saloon Home Studio di Macerata, eccezion fatta per qualche passaggio di fiati ed archi eseguiti dai suoi musicisti di fiducia ( tra i quali questa volta Andy dei Bluvertigo al sax in ”We're Gonna Live”, primo singolo in formato ”radio edit” dell'album e ”Eastern Sun” ). L'album è stato poi mixato insieme a Matteo Agosti all'FM Studio di Monza dove è stato masterizzato da Max Faggioni (Morgan, Antonella Ruggero, Bluvertigo)

Un risultato senz'altro luminoso, diretto e comunicativo che segna un passo avanti ulteriore rispetto al precedente album, senza togliere nulla però al naturale impeto di Beatrice,
che disegna partiture dalle marcate connotazioni funky/soul/wave di chiara matrice '80 in cui un trascinante aspetto tribale viene valorizzato dalle mille percussioni presenti in diversi brani del disco.
La ritmica ed il groove la fanno da padroni quindi, ma ai guizzi vertiginosi del suo pop mutante si alternano momenti più riflessivi (Planet e Paranormal) dove Beatrice mette in mostra un lirismo intenso ed evocativo.
  
  
  
Visite: 2949     
Soltanto gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per lasciare il tuo commento, autenticati inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
Non ci sono commenti degli utenti per questo concerto

Informativa
In questo sito vengono utilizzati cookie, anche di terze parti, per fornire una migliore esperienza di navigazione. Nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l'utente personalmente. Per avere maggiori informazioni clicca qui. Se continui nella navigazione di questo sito accedendo a un qualunque elemento oppure chiudendo questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.

offlineCHAT - offline
Per chattare con i tuoi amici devi autenticarti inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
0