Between the Buried and Me


Quando: mercoledì 7 settembre 2011
Dove: Pinarella di Cervia (Ravenna)
Genere: Metal, Progressive
Location: Rock Planet
La band fu formata agli inizi del 2001 a Winston-Salem, North Carolina dal cantante Tommy Rogers, dal chitarrista Paul Waggoner, dal batterista Will Goodyear, dal chitarrista Nick Fletcher, e dal bassista Jason King.[4]

Il primo lavoro dei Between the buried and me fu un demo contenente tre tracce, Use of a Weapon, What We Have Become, and More of Myself to Kill. Queste tre tracce furono riproposte nel primo album della band, Between the Buried and Me, uscito per la Lifeforce Records nel 2002. Lo stile musicale varia tra le canzoni, con accenni al Death metal, grindcore, jazz e thrash metal. Quest'album include la traccia Arsonist, che è una protesta contro le credenze e le pratiche della Chiesa Battista di Westboro in Topeka, Kansas. Quest'album non è molto conosciuto e raramente vengono suonate canzoni dello stesso nei concerti. L'incisione attirò l'attenzione dell'etichetta discografica Victory Records, con la quale in seguito firmarono un contratto.

Nel 2003 la band rilasciò il suo secondo album, The Silent Circus. Quest'album è una naturale evoluzione dei precedenti lavori della band, caratterizzato da canzoni più complesse e stratificate. Il singolo Mordecai fu anche il soggetto del loro primo video. L'album fu ristampato nel 2006 assieme a un dvd contenente un concerto a Carrboro, North Carolina, un'intervista con la band e tre video musicali: Mordecai,Alaska e Slumber Party (un singolo di Tommy Rogers sotto il nome di Giles). In quest'album il batterista Will Goodyear fu rimpiazzato da Mark Castillo.

Il Bassista Dan Briggs di Erie, Pennsylvania prese il posto di Jason King. Briggs fu anche membro degli Espinaca, Nemo e MFWC. Il batterista Mark Castillo e il chitarrista Nick Fletcher furono rimpiazzati da Blake Richardson e Dustie Waring, entrambi dei Glass Casket.

Nel 2005 esce il loro terzo album, Alaska, chiara prova della loro evoluzione stilistica. La title-track Alaska diventa il secondo singolo estratto dall'album.

Nel 2006 esce The Anatomy Of..., collezione di cover di band ispiratrici della musica dei Between the Buried and Me, tra cui i Metallica, i Queen, i Pink Floyd, gli Earth Crisis, e i Counting Crows.

Il giorno 18 settembre 2007 la band pubblica il suo quarto studio album Colors. Il gruppo ha dichiarato «sono sessantacinque minuti non-stop di fantastica musica martellante... abbiamo etichettato questo genere come new wave polka grunge».[5];altrove lo hanno anche descritto come «progressive death metal contemporaneo adulto». Questo album sviluppa anche le influenze progressive rock e jazz della band.

Hanno venduto più di 250 000 dischi solo negli Stati Uniti.
  
  
  
Visite: 1405     
Soltanto gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per lasciare il tuo commento, autenticati inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
Non ci sono commenti degli utenti per questo concerto

Informativa
In questo sito vengono utilizzati cookie, anche di terze parti, per fornire una migliore esperienza di navigazione. Nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l'utente personalmente. Per avere maggiori informazioni clicca qui. Se continui nella navigazione di questo sito accedendo a un qualunque elemento oppure chiudendo questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.

offlineCHAT - offline
Per chattare con i tuoi amici devi autenticarti inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
0