APERITIVO PIVI SUONI PARALLELI


Quando: mercoledì 9 marzo 2011
Dove: Bologna
Genere: Elettronica, Indie, Pop, Rock, Sperimentale
Location: Arterìa
Serata dedicata all’anteprima dell’edizione 2011 del più importante riconoscimento per il videoclip indipendente in Italia

, in programma ogni anno a Faenza in ambito MEI. Sono oltre 400 i clip partecipanti ogni anno. Tra i vincitori della scorsa edizione abbiamo scelto cinque videoclip che verranno proiettati e commentati da Christian Battiferro, coordinatore del PIVI e Chiara Caporicci, coordinatrice del MEI.

Ospite della serata il videomaker Stefano Poletti Miglior Videomaker dell'anno al PIVI 2010. Durante la serata verrà inoltre presentato in anteprima nazionale il backstage del nuovo videoclip di Caparezza

Ti sorrido mentre affogo girato a Bologna dalla crew Nonnetto Coatto e prodotto da Cronos Film per la 45 giri film fastival. La regia del backstage è di Filippo De Palma.

Alle 22 al via la prima serata di selezione di Suoni Paralleli

, concorso nato per consentire ai nuovi artisti emergenti italiani di disporre di una efficace promozione e distribuzione dei propri progetti artistici attraverso i nuovi canali digitali.

La

finalissima si terrà presso Arterìa Bologna nel mese di maggio 2011. La band vincitrice effettuerà una mini-tournée nel territorio nazionale ed avrà diritto ad un contratto editoriale con il Gruppo Edizioni Teorema Bologna per la distribuzione digitale di un cd promo contenete da 3 a 10 brani.

Sul palco questa sera si alterneranno quattro formazioni del territorio:

KAISHA KUNIN (shoegaze), MARCO CARDONA (electro-rock), MOLLIER (indie), ARCADES (rock), SPLEEN (pop).

A seguire

MY DEGENERATION
Classic Rock & Pearls, Dj Set a cura di Moreno Spirogi.

Verrà inoltre inaugurata la mostra SHAPES di Matteo Gabella.
Il fotografo bolognese presenta per la prima volta in città dodici scatti inediti, personale tributo alle forme, alle composizioni sfuggenti che la normalità offre ai nostri occhi. Le immagini, come finestre su stanze vuote, ritraggono oggetti statici, non luoghi, particolari marginali e dichiarano l'amore dell'autore per la linea sottile con cui la quotidianità compone frammenti e forme nascoste. Shapes, appunto.
  
  
  
Visite: 1638     
Soltanto gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per lasciare il tuo commento, autenticati inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
Non ci sono commenti degli utenti per questo concerto

Informativa
In questo sito vengono utilizzati cookie, anche di terze parti, per fornire una migliore esperienza di navigazione. Nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l'utente personalmente. Per avere maggiori informazioni clicca qui. Se continui nella navigazione di questo sito accedendo a un qualunque elemento oppure chiudendo questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.

offlineCHAT - offline
Per chattare con i tuoi amici devi autenticarti inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
0