In-Giro Incontra...Raffaella Aprile


In-Giro Incontra...Raffaella Aprile

/mp3/ukulele.mp3

Questa è una notte invernale, dal profumo di mare, nel salotto equo&musicale di In-Giro...E' venuta a trovarci

Raffaella Aprile

Una raffinata voce salentina, proveniente da stirpe grika,  antica cultura che affonda le sue  origini proprio tra gli ulivi di questa luminosa ed armoniosa terra, e di cui, ancora oggi, se ne conserva il dialetto...

...Nei suoi occhi ne è custodita la più profonda essenza...

 

Buonasera Raffaella!

Kalìnitta cioè buona notte a tutti, è un piacere essere qui seduta con voi, mentre fuori infuria un vento forte di tramontana.

 

Nella nostra teiera fuma qualcosa di speciale, una rara radice di fiori oceanici, immersa in un aroma di deliziosi lamponi montani... Perché sia un incontro tra mare e terra, voci lontane, e speranze vicine..

Raccontaci del tuo cammino, dello scandire del tempo sui tuoi passi, attraverso le onde e la terra rossa...che t'accompagnano.

Il mio cammino è la mia storia. La mia famiglia da sempre è immersa nelle tradizioni popolari salentine, in particolare nel griko, la lingua che si parla a Calimera, il mio paese. La pizzica e i canti d'amore sono arrivati naturalmente, agli inizi degli anni novanta, quando ancora ti davano del matto se cercavi gli anziani per cantare con loro.

 

E' una danza leggiadra la tua, tra suoni, soffi di vento ed anime volteggianti, ed è di questa danza che vorremmo rivelare, insieme a te, i segreti più reconditi..

Cos'è, vista dai tuoi occhi, l'arte che questa terra, attraverso te e gli spiriti che la popolano, conserva, preserva, ed evolve nello scorrere dei tempi?

Questa terra era anticamente indicata come il monte Athos dell'Occidente, terra immersa nel Mediterraneo, posizionata a Oriente, passaggio tra Est e Ovest. Si è evoluta seguendo il mondo, ma ha lasciato nel profondo un patrimonio ricchissimo che ancora adesso si indaga e da cui gli spiriti che la popolano traggono insegnamento.

 

La tua anima e la tua voce conservano il prezioso ricordo di un tempo lontano...ma sono ricche di speranze..come si può lasciar convivere il passato col presente? Avviene una sorta di fusione?

È necessaria la condivisione tra passato e presente. Nessuno dei due deve prevaricare sull'altro. La fusione avviene quando il mix si combina perfettamente. Ultimamente partecipo ad un progetto Dub “Fimmene in Dub”, sonorità dub, reggae, pizzica si mescolano creando momenti di grande fusione.

 

Raccontaci, in una nota d'armonia il Salento visto dai tuoi occhi....

Il Salento ha l'odore inconfondibile del mare e della salsedine unito, soprattutto d'inverno, a quello pungente del muschio e degli agrumi e del dolce gelsomino. Forse più che una nota d'armonia somiglia ad un frullato!


E' la voce che prende per mano l'anima?

No, penso sia il contrario. La voce è uno strumento, c'è però la voce dell'anima che viene dal profondo di noi stessi.


Il tuo rapporto col canto è un incontro di...

Passione

 

Gradisci un dolcetto ai fiori tropicali?

Grazie, volentieri, per me di notte arriva il momento del dolcetto. Prima di mettermi in un letto mangio sempre qualcosa di dolce, altrimenti non prendo sonno.

 

C'è qualcosa che ‘rimproveri' alla tua terra?

Mi dispiace che ultimamente si sia riempita di asfalto e cemento, con tanti cartelloni pubblicitari. Ci dovrebbe essere più attenzione per il paesaggio rurale, con tanti muretti a secco e case dipinte a calce.

 

Lasciaci sbirciare tra le tasche delle tue melodie ancora un pò...

Gli incontri che hai fatto lungo il tuo cammino hanno lasciato in te qualcosa di ‘sacro'...e qualcosa di ‘profano'...

Dov'è che si incontra il confine tra l'uno e l'altro e dove, invece, se ne perde l'orizzonte..?

Ho parlato prima di passione. La passione è profana, è imprevedibile, si nutre di fantasia. L'amore invece è sacro, è rassicurante, equilibrato. Il confine non sempre si incontra, ma di fatto una cosa non esclude l'altra.  

 

E' quasi mattina di un nuovo giorno, ormai, nel nostro salotto...

Abbiamo attraversato la notte tra profumi e musica, un luogo ed una antica cultura, ineguagliabili...

L'aurora ci sorride aldilà del boschetto di baobab...

Ti ringraziamo, Raffaella, per averci donato questo viaggio sulla tua ‘barca' d'emozioni, di musica e di sorrisi...

Auguriamo alla tua anima d'avere sempre venti favorevoli, affinchè possa tu portare il tuo messaggio d'armonia e di luce!

E io auguro a voi ogni bene, serenità e pace nei cuori. Kalì sorta.

Grazie davvero.

 

Musiche di Luca Buoninfante

  
  
  
Visite: 11871     
Soltanto gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Per lasciare il tuo commento, autenticati inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
Non ci sono commenti degli utenti per questo articolo

Informativa
In questo sito vengono utilizzati cookie, anche di terze parti, per fornire una migliore esperienza di navigazione. Nessuna delle informazioni raccolte sul nostro sito identifica l'utente personalmente. Per avere maggiori informazioni clicca qui. Se continui nella navigazione di questo sito accedendo a un qualunque elemento oppure chiudendo questo avviso acconsenti all'uso dei cookie.

offlineCHAT - offline
Per chattare con i tuoi amici devi autenticarti inserendo nickname e password.
Se non sei un utente registrato, iscriviti gratuitamente su In-Giro.net.
0